Nutrizione Naturale e Vegetariana

Quando si parla di alimentazione spesso ci si riferisce agli alimenti soltanto come un’ insieme di sostanze (carboidrati, proteine, grassi, vitamine…) in grado di fornire all’organismo materiale plastiche di crescita o calorie per il fabbisogno energetico senza pensare alle caratteristiche originarie dell’alimento nel suo insieme, alle proprietà curative che può avere o a ciò che può determinare in positivo o in negativo nel mio corpo.

L’equilibrio presente nell’alimento originario rende il cibo una fonte nutritiva completa, facilmente utilizzabile con un valore che non è riconducibile alla somma dei singoli componenti ma alla sinergia di tutti. Il cibo diventa così un’opera irripetibile della natura, in armonia con le esigenze dell’organismo.

Da questa concezione nasce l’avversione verso ogni intervento che alteri le caratteristiche naturali del cibo come la raffinazione, la preparazione industriale, l’aggiunta di nutrienti, la manipolazione genetica ecc…

L’Alimentazione Naturale ha come obiettivo NUTRIRE l’organismo, cioè fornirgli i nutrienti necessari nella forma più efficace ed assimilabile, utilizzando alimenti freschi, di stagione, integrali, poco manipolati o lavorati in modo che non perdano i principi nutritivi.

L’alimentazione naturale, in armonia con la Natura, ci consiglia, in ogni stagione, i cibi e i metodi di cottura più adatti ad affrontare le varie condizioni climatiche: ad esempio in estate, per fronteggiare la calura estiva, saranno da preferire cibi rinfrescanti come la frutta, le angurie, i meloni e le insalate; al contrario nella stagione invernale saranno da preferire cibi riscaldanti e rimineralizzanti come il grano saraceno, le verdure con radice, le alghe.